Esta Italia

Chi Siamo

Che cosa è l’ESTA

Nel 1972 per iniziativa della professoressa austriaca Marianne Kroemer nasce l'ESTA, con lo scopo di favorire scambi di esperienze pedagogiche e culturali a  livello internazionale.

Negli anni seguenti l'ESTA cresce grazie agli apporti determinanti di alcuni artisti di indiscussa fama internazionale che si sono succeduti come presidenti: Max Rostal, Yehudi Menuhin, Siegfried Palm, Igor Ozim ed Edith Peinemann in passato, Bruno Giuranna oggi. Nascono le sezioni nazionali di “ESTA International”, ognuna con il proprio statuto,  il proprio presidente, il proprio comitato direttivo.

Attualmente l'ESTA può contare ben 31 paesi associati, migliaia d'iscritti tra insegnanti, concertisti, studenti ed amatori ed è un ente riconosciuto dal Consiglio d'Europa.La sede centrale di “ESTA International” organizza ogni anno un congresso internazionale d'alto livello. L'ultimo congresso in Italia si è svolto a Cremona nel 2007, seguito nel 2008 a Berna, nel 2009 a Vienna e nel 2010 a Bruges, nel 2011 a Falun (Svezia), nel 2012 a Porec (Croazia), nel 2013 a Oxford (U.K.)mentre il prossimo congresso si svolgerà a Dresden (Germania) dal 8 al 12 aprile 2014.

In Italia l'ESTA vede la luce nel 1976, col primo presidente Arrigo Pelliccia, al quale si sono succeduti fra gli altri Lilia d'Albore, Giovannangelo Borghese, Piero Farulli, Renato Zanettovich, Sabina Moretti, Bruno Giuranna, Massimo Quarta, e attualmente Emanuele Beschi.

Fra le numerose attività di ESTA-Italia vale la pena ricordare la rivista semestrale “ A Tutto Arco”, i numerosi convegni, le conferenze, gli incontri musicali per i più giovani, i seminari di aggiornamento per gli insegnanti, i Master Class, la ricerca in ambito storico con conferenze monografiche dedicate ai grandi strumentisti ad arco del nostro recente passato.

 

ESTA-Italia Presidente: Emanuele Beschi; Presidente onorario: Bruno Giuranna;                                   

Soci Onorari:  Salvatore Accardo, Renato Zanettovich

 

Comitato direttivo: Jill Comerford (vicepresidente), Ennio Francescato (segretario), Lorenzo Lucerni (tesoriere),  Elisa Tremamunno, Giuseppe Miglioli, Ursula Schaa, Christian Serazzi, Silvia Pulcioni