5
Congresso
ESTA ITALIA

2019

Cremona

Nel 2019 l’Italia tornerà grande protagonista con il 47° Congresso Internazionale ESTA nella città simbolo nel mondo per gli strumenti ad arco: Cremona.


 

ESTA Italia è lieta di annunciare che, dopo il successo del Congresso Internazionale ESTA del 2007 e a grande richiesta, l’annuale Congresso Internazionale ESTA si terrà nuovamente a Cremona dal 26 aprile al 1 maggio 2019 nella sua 47° edizione.

Vero che l’identità di Cremona nel mondo è la patria degli strumenti a corda, tempo e spazio significativi saranno dedicati al mondo della liuteria.  I partecipanti saranno provenienti da un ampio spettro di paesi da Europa, Australia, Asia e America.

Il congresso, logisticamente molto concentrato, si terrà negli Auditorium della Camera di Commercio e nelle bellissime sale cerimoniali dell’adiacente Municipio medievale nel cuore di Cremona. Ci sarà una vasta gamma di eventi quali conferenze, whorkshop, seminari, masterclass, concerti e spazi per espositori di strumenti, archi, accessori e editoria. I concerti serali si svolgeranno nello storico Teatro Ponchielli e nel prestigioso auditorium a forma di violino presso il Museo del Violino, tra le altre sedi.
Un evento speciale di 1001 Violini in Piazza sarà organizzato nella piazza su cui si affacciano la cattedrale, il battistero e il Municipio.

Il tema e il sottotitolo del congresso è String Teaching and Inclusion e si occuperà del luogo e della pertinenza dell’insegnamento degli strumenti a corda nella nostra società. Il termine inclusione deve essere interpretato nel suo senso più ampio:musicali, culturali, sociali e fisici.

Solo per darti un’idea … L’inclusione fisica potrebbe riguardare le esperienze in insegnamento degli strumenti ad arco ai disabili nelle sue molteplici forme, tra cui la dislessia e l’autismo. Ma potrebbe anche significare l’inclusione di tecniche che possono aiutare a superare le tensioni fisiche e blocchi. L’inclusione sociale potrebbe riguardare approcci di insegnamento nei progetti ideati per includere i paesi socialmente svantaggiati e poveri del terzo mondo. Ma potrebbe anche includere l’insegnamento a pensionati e dilettanti.
L’inclusione culturale potrebbe trattare l’importanza dell’insegnamento degli strumenti ad arco nel programma globale dello sviluppo personale. Ma potrebbe anche coinvolgere l’inclusione della tecnologia moderna nell’insegnamento.
E l’inclusione musicale ……
Beh, più ampie sono le finalità, meglio è!

English version
ESTA ITALIA


RIVISTA

LEGGI LA RIVISTA


SCOPRI "A TUTTO ARCO", LA RIVISTA DI ESTA ITALIA

VAI ALLA RIVISTA

SEI GIÀ SOCIO DI ESTA ITALIA?

Se sei già iscritto, accedi subito per scoprire tutti i vantaggi dedicati ai soci.

ACCEDI ORA

NON SEI ANCORA SOCIO DI ESTA ITALIA?

Iscriviti subito e scopri tutti i vantaggi dedicati ai soci

ISCRIVITI ORA

2
Rivista



Iscriviti alla newsletter

ACCEDI
AD
ESTA
ITALIA

Entra nel mondo ESTA ITALIA

Accedi

Non sei ancora iscritto ma desideri diventare Socio di ESTA Italia

DIVENTA SOCIO